domenica 11 luglio 2010

Sofficini al prosciutto e mozzarella



Quando ero bambina ho invano tentato per anni di far sorridere i sofficini senza mai riuscirci. La cocente delusione di non esser abile a far ridacchiare ciò che avevo nel piatto, come invece sapevano fare benissimo i bambini della tv, non mi ha però fatto disamare i sofficini, che ho continuato a consumare per anni, annoverandoli tra i miei piatti preferiti...
Poi poco dopo i 20 anni ho capito che non potevano propriamente esser definiti "cibo" e ho smesso di comprarli....
In realtà un po' ne sentivo la mancanza, e a volte penso di esser un po' troppo integralista verso queste cose... Però girovagando su internet ho trovato in vari siti la ricetta per farli a casa e con immenso piacere, mio e di Lele, li ho provati a fare...
Che buoni! Nulla da invidiare ai cugini famosi, anzi...
Quando le temperature torneranno più sopportabili li proverò senz'altro anche con altri ripieni: funghi, pomodoro e mozzarella, spinaci...
Il motivo per cui ho scelto di sperimentare questi è semplice: in frigo c'era del prosciutto cotto.........

La preparazione è estremamente facile!
Con queste dosi io ho ottenuto 12 o 13 sofficini, non ricordo...
Per la pasta:
250 ml di latte
250 gr di farina
1 cucchiaio di burro
1 cucchiaino di sale
Per la farcitura:
Besciamella
Prosciutto cotto 100 gr circa
Mozzarella per pizza q.b
Per la panatura:
1 uovo
Pane gratuggiato
Fate bollire il latte con il cucchiaio di burro e il sale. Aggiungete la farina setacciata, mescolate dando la forma di una palla e togliete dal fuoco. Schiacciate un po' l'impasto con un cucchiaio e fate riposare per una mezz'oretta.
Lavorate l'impasto fino a renderlo liscio e omogeneo e fatelo raffreddare completamente avvolto nella pellicola.
Nel frattempo preparate la besciamella con 200 ml di latte, 20 gr di burro e 20 gr di farina. Tritate il prosciutto e tagliate a dadini la mozzarella.
Stendete l'impasto ottenendo una sfoglia di pochi mm, tagliate tanti cerchi e farciteli al centro con un cucchiaino di besciamella, il prosciutto e la mozzarella.
Chiudete a mezzaluna e premete con le dita lungo i bordi per sigillarli.
Spennellare i sofficini con l'uovo sbattuto e passateli nel pane gratuggiato.
Cuoceteli in forno a 180° con un filo d'olio per una ventina di minuti. Io ne ho surgelato una parte, li ho poi cotti in forno senza scongelarli prolugando la cottura di una decina di minuti scarsa. In ogni caso sono pronti appena dorati.
I pomodori che compaiono accanto ai sofficini sono stati ricoperti da una abbondanza di tzatziki, per ricordarci che ci vuole qualcosa di fresco!
Related Posts with Thumbnails