venerdì 10 settembre 2010

Polpette di salmone


Venerdì pesce, che classicone!
Avevo scongelato i tranci di salmone con l'idea di panarli e farli alla griglia, come faccio solitamente. Poi mi è venuta una gran voglia di tartare di salmone. Però non mi sono fidata tanto, l'idea di mangiare il salmone scongelato crudo mi ha intimorita non poco (voi lo fate? Accetto volentieri testimonianze). Nel frattempo mi è passata la voglia del solito salmone e ho cercato per il web nuove ricette fattibili, ne ho scelta una e ovviamente l'ho modificata, le polpette originali si friggono dopo averle passate nel pan grattato, io continuo ad avere - e ad amare - una bella scorta di semi di sesamo. Ne è venuto fuori un piatto nuovo ed originale (per noi!), adatto sia come secondo che come antipasto.

600 gr di tranci di salmone
1 uovo
1 spicchio d’aglio
1 piccolo scalogno
50 gr di pane grattugiato
prezzemolo tritato
sale
olio extravergine d'oliva
semi di sesamo

Pulite bene il salmone togliendo pelle e spine. Mettetelo nel mixer insieme a prezzemolo, sale, scalogno e aglio. Tritate per bene. Aggiungete l'uovo e il pane grattugiato e azionate ancora.
In un piattino versate due o tre cucchiai di semi di sesamo. Con le mani umide formate delle polpette con il composto di salmone, appiattitele un po' e passatele nei semi di sesamo. Disponetele in una teglia ricoperta di carta forno e infornate a 170° per una ventina di minuti. Credo che i minuti di cottura si possano ridurre un pochino, non resta che provare la prossima volta!
Related Posts with Thumbnails