mercoledì 3 novembre 2010

Polpettone ripieno di erbette e ricotta


Quando mi capita di avere del tempo libero cerco di cucinare in grandi quantità, in modo da congelare una parte di quello che ho preparato per i periodi di carestia (leggi quando sto fuori per 13 ore, rientro a casa e ho solo voglia di ordinare una pizza e di andare a letto, ma magari l'ho già ordinata il giorno prima). Per cui le dosi per questo polpettone sono massicce. Per l'esattezza sono le dosi per 3 polpettoni grandi, ognuno adatto a soddisfare l'appetito di 4 persone senza il bisogno di mangiare altro. Per cui, se volete replicarli dimezzate le dosi oppure fate i 4 salti in padella home made, come faccio io!
Considerata poi la bontà di questo polpettone ripieno secondo me vale la pena abbondare.
Io solitamente nell'impasto del polpettone metto il pane bagnato nel latte, stavolta non lo avevo e l'ho sostituito mescolando un po' di pane grattugiato con il latte.

500 gr di carne trita di suino
500 gr di carne trita di vitello
500 gr di carne trita di bovino
2 uova
una tazza pane grattugiato, più quello necessario per panare i polpettoni
parmigiano grattugiato qb
latte qb
2 cucchiaini di sale

per il ripieno:
600 gr di erbette
250 gr di ricotta
1 uovo
parmigiano grattugiato qb
sale

In un'ampia ciotola mettete la carne e iniziate a "impastarla" con le mani affinché i tre tipi di carne si amalgamino. Riempite una tazza scarsa di pane grattugiato e aggiungete tanto latte fino ad ottenere un composto molliccio. Aggiungete il composto di pane e latte alla carne, aggiungete due uova, il sale e il parmigiano grattugiato. Lavorate fino ad avere un composto morbido e omogeneo.
Mettete a bollire le erbette, scolatele e strizzatele. Tritate le erbette e versatele in una ciotola insieme alla ricotta, l'uovo, il parmigiano e il sale e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.
Rivestite un ampio vassoio di carta forno, prelevate un terzo della carne e stendetela sulla carta, appiattite con le mani fino ad ottenere una sorta di rettangolo. Ponete al centro un terzo del composto di ricotta ed erbette. Aiutandovi con la carta forno chiudete la carne a salamotto, premete un po' in modo da sigillarla (sempre tenendola avvolta con la carta forno, è più facile) e passate il polpettone nel pane grattugiato. Ripetete il procedimento per 3 volte. Disponete i polpettoni sulla placca del forno ricoperta di carta, irrorateli con un filo d'olio e infornate a 180° per 35 minuti.
Io ne ho tenuto uno da mangiare entro breve e ho tagliato a metà gli altri due, conservandoli in vaschette in alluminio per poi metterli in freezer e scongelarli direttamente in forno.
Related Posts with Thumbnails