lunedì 29 novembre 2010

Ravioli ricotta e spinaci con crema di noci e pinoli


Qualche giorno fa ho finalmente comprato la macchina per stendere la pasta, è da tempo che la desideravo, ma non avevo il coraggio di prenderla perché mi faceva un po' paura l'idea di fare la pasta a casa. Poi l'ho trovata a prezzo ridicolo e deliziosamente profilata di arancione vivace per cui non ho potuto far a meno di comprarla.
Il timore di cucinare un piatto immondo ovviamente è rimasto, per cui ho sperimentato un ripieno stra-classico, e una dose ridotta. O meglio credevo fosse ridotta ma ci si poteva mangiare in 4. E ci abbiamo mangiato in due senza avanzare nulla, per cui direi che l'esperimento è riuscitissimo.
La ricetta della pasta l'ho presa dal libro "Scuola di cucina. Pasta, riso, cereali, impasti". Come condimento non volevo un troppo banale burro e salvia, per cui ho cercato qua e là la ricetta della salsa alle noci. Che dire promossa pure lei! Ora non mi resta che scrivere la ricetta, è un procedimento lunghetto ma per niente complicato. La foto è pessima, ma potete immaginare che dopo tanto lavoro l'orario del pranzo è slittato in avanti e la fame era parecchia! :-D

Per la pasta:
200 gr di farina 00
2 uova a temperatura ambiente
1/2 cucchiaio d'olio extravergine d'oliva
1/2 cucchiaino di sale

Per il ripieno:
200 gr di ricotta
5 o 6 cubetti di spinaci surgelati
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
sale

Per il condimento:
una manciata tra noci e pinoli
1 fetta di pane in cassetta
latte
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
sale
olio extravergine d'oliva

Setacciate e disponete a fontana la farina sul piano di lavoro, rompete nel centro le uova, aggiungete l'olio e il sale. Mescolate con un cucchiaio gli ingredienti partendo dall'interno, incorporate sempre più farina raccogliendola dai bordi. Ottenuto un impasto appiccicoso iniziate a lavorarlo con le mani, fino ad incorporare tutta la farina. Se non riuscite a incorporarla tutta aggiungete un cucchiaio scarso di acqua. Lavorate la pasta a lungo e con energia, schiacciatela, separatela e rimettetela insieme. Alla fine dovete ottenere un impasto liscio e compatto. Avvolgete la pasta nella pellicola e lasciatela riposare per un'ora in luogo fresco e asciutto.
Nel frattempo preparate il ripieno. Cuocete gli spinaci e strizzateli bene. Metteteli nel mixer insieme alla ricotta e al parmigiano, salate e azionate il mixer fino ad ottenere un composto omogeneo.
Recuperate la pasta, che sarà bella riposata e prelevatene piccole porzioni. Fate passare tra i rulli della macchina una porzione di pasta, partite dalla larghezza maggiore, cioè 1, e stendetela ripetutamente, ripiegandola ogni volta. Stringete gradualmente i rulli e stendete la pasta con i vari spessori (quindi stenderete 3 o 4 volte la pasta con i rulli in posizione 1, poi in posizione 2, poi 3 ecc. fino ad arrivare al numero 9, lo spessore più sottile).
Ok ora avete steso la vostra pasta. Lungo un lato lungo mettete piccole porzioni di ripieno (circa un cucchiaino) e spennellate con l'albume i bordi della pasta. Ripiegate il lato di pasta senza condimento per la lunghezza ed effettuate delle pressioni decise sui bordi dove intendete tagliare. Tagliate tanti quadrati con la rotella tagliapasta (quella carina ondulata).
Fate cuocere i vostri ravioli in abbondante acqua salata, a cui avrete aggiunto un filo d'olio, per evitare che la pasta si attacchi,per circa 8 minuti.
Ora potete preparare il condimento (beh potete prepararlo anche prima se volete ;-) ).
Mettete nel tritatutto noci, pinoli, parmigiano, sale, un filo d'olio e la fetta di pane precedentemente bagnata con il latte, tritate fino ad ottenere una crema fluida, se serve aggiungete un po' di latte.
Scolate i ravioli con un mestolo forato, metteteli sui piatti e conditeli con la salsa alle noci e pinoli.
Related Posts with Thumbnails