mercoledì 5 gennaio 2011

Mandorle pralinate


A me piace sfogliare libri di cucina. Mi piace anche sfogliare le riviste di cucina. E mi piace molto gironzolare tra i blog culinari. Mi piace guardare le foto e leggere le ricette. E questo fin da bambina (blog a parte, questi sono un po' più recenti ;)) ma forse ve l'avevo già raccontato.
Comunque quel che capita è che ogni volta che vedo una ricetta interessante mi viene voglia di farla e la appunto da qualche parte. Poi alcune finiscono comunque nel dimenticatoio e ci restano per anni (spero non per sempre), altre invece mi colpiscono così tanto che mi attrezzo e le riproduco subito.
Ecco questa ricetta fa parte della seconda categoria. Appena l'ho vista sul blog di Shade ho pensato che l'avrei dovuta fare al più presto, per cui appena ho avuto le mandorle mi sono buttata.
Devo dire che è una ricetta pericolosa... Talmente buona che si rischia di imbottirsi di mandorle pralinate in pochi minuti, per cui meglio farla in piccole dosi, o regalarle e tenerne un po'... O rassegnarsi e fingere che la vostra bilancia sia tarata male, perché no, non siete ingrassate per 2 mandorline!
Considerato che domani sarà la Befana se a casa avete delle mandorle potreste riempire le calze con queste piccole delizie.
Vi riporto le dosi che ho fatto io.

100 gr di mandorle sbucciate NON pelate
100 gr di zucchero
1/4 cucchiaino di cacao amaro
1 cucchiaino scarso di acqua

Mescolate lo zucchero e il cacao. Versate tutti gli ingredienti in una padella antiaderente. Armatevi di cucchiaio di legno e mescolate sempre. Pian piano lo zucchero inizierà a caramellare, mescolate sempre!!! Appena sentite che le vostre mandorle, ormai ricoperte di zucchero, iniziano a scoppiettare toglietele subito dal fuoco. Fatele raffreddare su un foglio di carta forno.

Assaggiate. Sono buonissime, no? *_* Ok, smettete di assaggiare!!!! :-D
Related Posts with Thumbnails