martedì 18 gennaio 2011

Marmellata di arance e cioccolato fondente


A dicembre in una delle tante giornate alla Fiera dell'Artigianato abbiamo comprato una buonissima crema spalmabile all'arancia e cioccolato, una di quelle chicche che si trovano solo quando ci sono queste manifestazioni e che poi si rimpiangono per un anno intero. Così mi è venuto il pallino di cercare di riprodurla a casa. In realtà il vasetto comprato era più simile alla nutella visti i vari ingredienti, ma ho comunque scelto di tentare la via della marmellata, nonostante io ricordi perfettamente la mia tragica prima volta con la marmellata, le prugne e la macchina del pane, è una storia lunga e vi racconto solo che il cucchiaino, avvicinato alla confettura ha prodotto un suono simile a quello che fa un pezzo di metallo sbattuto sul marmo... Qualche giorno fa mentre risfogliavo un "Cucina no problem" di 3 anni fa mi è capitata davanti la ricetta della marmellata d'arancia e così ho deciso di tentar l'esperimento, stavolta senza l'aiuto della macchina del pane con ottimi risultati.


1 kg arance biologiche
600 gr di zucchero
1 limone
80 - 100 gr di cioccolato fondente al 90% (potete usarne anche altro, a Lele non piaceva tanto gustato nature e l'ho riciclato così)

Tritate il cioccolato con il tritatutto, fino a ridurlo in piccoli granelli. Pelate le arance con un pelapatate, in modo da ottenere solo la parte arancione. Io ne ho pelate due, non volevo esagerare con le scorzette. Tagliate la scorza a listarelle sottili e immergetele in un pentolino pieno di acqua fredda. Mettete il pentolino sul gas e fate cuocere per 10 minuti. Scolate e sciacquate le scorze e cuocetele ancora in acqua bollente per altri 10 minuti. Sgocciolatele ed eliminate l'acqua di cottura.
Sbucciate al vivo le arance eliminando bene tutte le parti bianche amarognole della buccia. Tagliatele a pezzettoni e mettetele in un tegame dal fondo spesso insieme alle scorze e al succo del limone. Portate lentamente a ebollizione e cuocete a fuoco basso per 45 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Aggiungete lo zucchero e mescolate bene, fate cuocere per altri 45 minuti. Circa dieci minuti prima di ultimare la cottura della marmellata aggiungete il cioccolato e mescolate bene.
Una volta pronta versate la marmellata calda nei vasetti di vetro (mettete un cucchiaio nel vasetto, in modo da assorbire l'eccesso di calore), chiudete con i coperchi e capovolgete i vasetti. Lasciate raffreddare.
La ricetta dice che la marmellata si conserva a temperatura ambiente per 4 - 5 mesi, non so se sia lo stesso con questa versione cioccolatosa, ma dubito che possiate tenere un vasetto chiuso così a lungo....... ;)

Con questa ricetta partecipo al contest di Cinzia

ilricettariodicinzia

Related Posts with Thumbnails