giovedì 3 marzo 2011

Crema di carciofi e patate con canederli allo speck


A quanto pare la primavera stenta ad arrivare. Continua a fare un gran freddo e quindi si può continuare a mangiare piatti fumanti. Ammetto però di avere una gran voglia di insalata di pasta, buona, fresca e colorata, ma credo di dover attendere ancora a lungo...
Nel frattempo mi sono consolata con questa buonissima crema, avevo poi una scorta di canederli in freezer, li ho tuffati in acqua bollente e ne è venuto fuori un goloso piatto unico.
La ricetta dei canederli la trovate cliccando qui, se aumentate le dosi potete congelarli (cotti e scolati ovviamente) avendo l'accortezza di fare il precongelamento su vassoio, per poi conservare i vostri canederli in un normale sacchetto da freezer e averli pronti quando volete, basterà solo tuffarli in acqua bollente e salata o brodo. E ora parliamo della crema...

4 o 5 carciofi
1 grossa patata
aglio
vino bianco
prezzemolo
500 ml di brodo vegetale (io con dado vegetale autoprodotto)
olio extravergine d'oliva

Eliminate le foglie esterne dei carciofi e il gambo, tenendone la parte più alta, eliminatene la parte esterna e tagliatelo a rondelle. Tagliate i carciofi a spicchi, eliminate la barbetta e sciacquateli in acqua acidulata con succo di limone. Pelate la patata e tagliatela a ticchetti. Fate rosolare uno spicchio d'aglio con un filo di olio,
aggiungete le patate e i carciofi, rosolate per un paio di minuti e sfumate con il vino bianco. Dopo 5 minuti aggiungete il brodo. Io ho utilizzato la pentola a pressione e ho lasciato cuocere per 15 minuti dal fischio, in pentola normale raddoppiate i minuti.
A cottura ultimata aggiungete qualche foglia di prezzemolo e passate le verdure con il frullatore a immersione.
Servite con i canederli cotti in acqua bollente e salata.

Con questa ricetta ripartecipo al contest di Eleonora

Related Posts with Thumbnails