lunedì 9 maggio 2011

Biscotti alla lavanda


Stavo sfogliando il mio delizioso libretto rosso Muffin, della collana Ricetteperfette, quando sono incappata in questa ricetta di biscotti alla lavanda.
Mi è tornato in mente il sacchettino di carta pieno di fiori di lavanda comprato in un fantastico negozio di spezie ed erbe a Monaco. Che spettacolo quel negozio, ci sarei rimasta ore, se non fosse che siamo entrati 10 minuti prima della chiusura. Ho comprato tutto l'annusabile di pochi minuti tra cui dei fiori di lavanda secchi da usare in cucina.
Lele non ha mostrato molto entusiasmo, associando subito la lavanda ai sacchetti per gli armadi, ma io ovviamente non ho resistito. Poi, tornati dalla breve vacanzina, il sacchetto di lavanda è finito tra le altre spezie, e ogni volta che me lo trovavo davanti agli occhi mi chiedevo cosa mai avrei potuto fare con quei piccoli fiori. E così, cercando una ricetta per dei muffins allo zenzero candito (altro acquisto parcheggiato in dispensa da qualche tempo) ho trovato la soluzione.
Questi biscotti sono profumatissimi, uno tira l'altro, perfetti con il te, io li ho mangiati anche a colazione con una tazza di caffelatte.

115 gr di burro morbido
55 gr di zucchero di canna
175 gr di farina
1 cucchiaino di fiori di lavanda secchi
la buccia grattugiata di un limone biologico

Frullate molto bene lo zucchero con la lavanda. Mescolate lo zucchero con la farina e la scorza del limone, aggiungete il burro tagliato a tocchetti e lavorate fino ad ottenere un composto sodo. Stendete l'impasto con il mattarello ottenendo uno spessore di circa 3 mm, formate i biscotti con uno stampino, metteteli in una teglia ricoperta di carta forno e cuocete a 180° per 12 minuti.

Questi biscottini profumati contribuiscono alla raccolta organizzata da Manu per creare l'alf-ricettario
Related Posts with Thumbnails