domenica 3 luglio 2011

Tagliatelle verdi al branzino e pomodorini



A leggere questo blog non si direbbe, ma io adoro i primi. Mi piacciono tutti i tipi di pasta fresca e secca, all'uovo, gnocchi, lasagne, risotti. Però praticamente non li cucino mai, visto che posso cucinare solo per cena e alla sera evitiamo i primi... Poi nel weekend ci sono sempre mille cose da fare e alla fin fine i vari pacchi di pasta restano sempre parcheggiati nella mia dispensa.... Mi rendo conto che questa introduzione non è per niente interessante, simpatica o che so, ma è venuta così, chiamatelo flusso di coscienza o non-avevi-nulla-da-scrivere-ma-volevi-riempire-il-post. Comunque quanto è buono un bel piatto di pasta?!?!
Qualche sabato fa miracolosamente ho trovato il tempo di cucinare per pranzo ed è venuto fuori questo bel piatto di tagliatelle, eliminate finalmente dalla dispensa dove le vedevo da un po' troppo tempo!

250 gr di tagliatelle verdi
4 filetti di branzino
una decina di pomodori camona
uno spicchio d'aglio
un peperoncino
olio
vino bianco
sale
prezzemolo

Eliminate la pelle dai filetti di branzino, sciacquateli, asciugateli e riduceteli a striscioline. Fate scaldare un filo d'olio in una padella antiaderente, fate rosolare l'aglio e il peperoncino. Aggiungete i filetti di branzino tagliati e fateli rosolare, sfumate con il vino bianco e proseguite la cottura per una decina di minuti. Lavate i pomodori, tagliateli ed eliminate semi e acqua di vegetazione, riduceteli a dadini a aggiungeteli in padella, salate cuocete ancora per 5 minuti.
Cuocete le tagliatelle in abbondante acqua salata per i minuti riportati sulla confezione, scolatele e spadellatele con il sughetto preparato. Aggiungete un po' di prezzemolo tritato e servite.

Related Posts with Thumbnails