lunedì 31 ottobre 2011

Bretzeln



Il mese prossimo ci sarà l'Artigiano in Fiera. Io lo adoro! Per me è una delle poche cose piacevoli del periodo freddo, e fortunatamente piace tanto anche a Lele, infatti ci andiamo più volte... La prima cosa che fa in fiera è un rapido salto nel padiglione dell'Europa in zona Germania per comprarsi un mega bretzel. O pretzel? Per Lele rigorosamente bretzel, per il libro bimby da cui ho preso la ricetta pretzel, e io per dover di cronaca mi sono documentata su wikipedia e ho scoperto che entrambi dicono il giusto, insieme a tanti altri, visto che le bretzel hanno un sacco di nomi...
Dopo quest'inutile spatafiata potevo non preparare i bretzeln per il mio mezzo tedeschino?? Ovviamente a sorpresa? No di certo.
Danno davvero tantissima soddisfazione, sono belli e il sapore esattamente come quelli che compriamo in fiera e nelle gitarelle in terra tedesca.
Con queste dosi io ho ottenuto 11 bretzel. La ricetta è tratta dal libro "Cucina a modo mio" della collana del bimby, tempo fa ho provato un'altra ricetta, ho ottenuto un buon pane ma nulla che si avvicinasse agli originali breztel.
Ho apportato alcune piccolissime modifiche, ho utilizzato il lievito secco al posto di 40 gr di lievito di birra fresco perchè non lo avevo, e ho aggiunto lo zucchero -non indicato nella ricetta- per paura che l'impasto non lievitasse.


400 gr di latte
2 cucchiaini di lievito di birra secco
600 gr di farina
2 cucchiaini di sale
un cucchiaino di zucchero

per la soluzione al bicarbonato:
circa 500-600 ml di acqua
3 cucchiai di bicarbonato di sodio
sale grosso per guarnire

Sciogliete il lievito nel latte tiepido aggiungendo lo zucchero. (Mettete nel boccale latte, lievito e zucchero 2 minuti, 37° velocità 2)
Aggiungete la farina e il sale e impastate fino ad ottenere un impasto liscio (nel bimby 2 minuti e mezzo, velocità spiga)
Mettete l'impasto in una ciotola, coprite e lasciate lievitare fino a che non raddoppia di volume.
Scaldate il forno a 200°. Dividete l'impasto in una decina di pezzi uguali (11 nel mio caso). Su un piano di lavoro infarinato lavorate ogni pezzo fino ad ottenere dei lunghi salamotti (circa 50 cm) più sottili alle estremità.
Date la forma ai bretzel prendendo le due estremita, intrecciatele 2 volte e rovesciatele sulla parte centrale e più spessa dell'impasto (spero si capisca, ma è più facile a farsi che a dirsi!).
Portate a bollore la soluzione di acqua e bicarbonato, immergete un bretzel per volta per 30-60 secondi. Prendete i bretzel con una schiumarola e posateli sulla leccarda rivestita di carta forno. Cospargeteli con il sale grosso e cuocete per 15 minuti.

Related Posts with Thumbnails