mercoledì 23 novembre 2011

Malloreddus con pesto di fave e pecorino



Questo è un piatto di pasta semplicissimo ma davvero buono. Che fave e pecorino si sposino perfettamente non è una novità, per cui guardando in frigo l'avanzo di fave rosolate che avevo mi è venuta l'ispirazione di provare a utilizzare per condire la pasta insieme al formaggio. Anche Lele, che non è un mangiatore di fave, ma che probabilmente lo diventerà, ha apprezzato questi malloreddus. Per cui ricetta da ricordare per quando si ha poco tempo e pochi ingredienti, e la dispensa offre un po' di fave.

170 gr di malloreddus
100 gr di fave cotte
olio extravergine d'oliva
pepe bianco
sale
aglio e peperoncino secchi
pecorino sardo gratuggiato

Rosolate le fave in poco olio extravergine d'oliva insieme a mezzo scalogno per una decina di minuti. Riducetele in purea con il frullatore a immersione, aggiungendo un cucchiaio di acqua di cottura della pasta, salate, pepate, unite l'aglio e il peperoncino.
Cuocete i malloreddus in acqua bollente e salata, scolateli al dente.
Mettete i malloreddus in una zuppiera, unite la crema di fave, un filo d'olio a crudo e abbondante pecorino gratuggiato, mescolate il tutto e servite.
Related Posts with Thumbnails