mercoledì 18 gennaio 2012

Rotolo di brioche ai semi di papavero



E no! Non è vero che non ho tenuto fede al mio proposito di non fare dolci! Questo rotolo l'ho fatto un bel po' di tempo fa e visto che sono ancora a casa in malattia finalmente trovo il tempo di pubblicarlo.
Io amo i dolci ripieni di papavero. Li ho scoperti grazie alla tedeschissima mamma di Lele ed è stato amore al primo morso. Un po' meno amore quando si sorride a pois dopo il morso, ma tutte le love story, si sa, qualche tasto dolente ce l'hanno. Per anni ho utilizzato un preparato che si chiama Mohnback e che si trova solo in Germania, poi è arrivato il bimbyno e la scoperta che ci può fare praticamente qualsiasi cosa e da lì a iscriversi pure al forum tedesco il passo è stato breve. Io non capisco una mazza di tedesco, tanto che con lo zio di Lele parlo più o meno a gesti, in compenso però inizio a capire piuttosto bene gli ingredienti delle ricette, e se si parla di ricette del bimby pure il procedimento. Prima o poi parlerò tedesco fluente, sparerò solo ricette a raffica, ma meglio di niente, no?
La pasta del rotolo è identica a questa, ormai è la mia preferita.

Per la pasta:
150 gr di latte
25 gr di burro
mezzo cucchiaino di lievito di birra
30 gr di zucchero
275 gr di farina
un pizzico di sale

Per il ripieno:
1 uovo
125 gr di semi di papavero tritati
60-80 ml di latte
25 gr di burro morbido
40 gr di zucchero

Impastate la farina con il lievito di birra, il burro morbido, lo zucchero e il latte tiepido. Dopo qualche minuto aggiungete il sale.
Lavorate fino ad ottenere un impasto morbido, trasferite l'impasto in una ciotola infarinata, coprite con la pellicola e lasciate lievitare al caldo (io uso il forno a 40 gradi) per almeno un'ora.
Preparate il composto al papavero, fate cuocere per 5-6 minuti tutti gli ingredienti, mescolando di continuo, lasciate poi riposare per un quarto d'ora nel pentolino coperto. (come scritto sopra io ho utilizzato il bimby, se si hanno semi interi vanno tritati per 30 secondi a velocità 9, ho aggiunto latte, burro e zucchero e mescolato per 3 secondi a velocità 3, ho cotto per 6 minuti temperatura 90° velocità 3, infine ho fatto riposare nel boccale chiuso.)
Stendete l'impasto (io consiglio di farlo su un foglio di carta forno) con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia di massimo mezzo cm di spessore.
Spalmate il composto al papavero sulla sfoglia, lasciando libero un margine di circa un cm. Arrotolate la sfoglia aiutandovi con la carta forno.
Lasciate lievitare ancora per un'ora.
Sbattete l'uovo e spennellatelo sulla superficie del rotolo. Infornate a 180° per circa 25 minuti.


P.S.: In realtà effettivamente non ho tenuto fede al mio buon proposito... Lunedì pomeriggio ho fatto dei tortini di carote, moooolto salutari però, dolcificati con poco fruttosio e contenenti olio extravergine. Sono venuti così brutti che non me la sono sentita di immortalarli, in compenso però sono davvero buoni :-D
Che volete a stare tutto il giorno a casa mi annoio, dovrò trovare un passatempo oltre a soffiarmi il naso....
Related Posts with Thumbnails