mercoledì 4 gennaio 2012

Tocchetti di lonza ai carciofi



Come prima cosa del post auguro a tutti un sereno 2012, siamo ancora all'inizio e quindi non sono troppo in ritardo. E ora posso continuare...
Tra le poche -pochissime- cose positive dell'inverno ci sono i carciofi, mi piacciono in qualsiasi modo, in Sardegna i carciofi sono un ortaggio molto usato e nei miei ricordi di bambina (e non solo, la tradizione ovviamente continua) il menù perfetto per la cena invernale di mio papà è minestrina vegetale e un bel carciofone da mangiare foglia per foglia intinta in una ciotolina di olio, aceto balsamico e sale. Se lo volete invitare a cena probabilmente tra l'aragosta e minestrina + carciofo lo fate più felice con la seconda scelta... Non che non gli piaccia l'aragosta, e visto che papy & mamy a cena vanno in coppia preparategli l'aragosta, visto che alla mia mamma la minestrina proprio non va, ma la prepara per amore del mio papà...
Tra Natale e Capodanno sono andata dai miei, e ovviamente papino mio porta avanti la tradizione, continuando, come quando ero bambina, a offrirmi la parte più buona, il cuore del carciofo.
Dopo un po' di chiacchere sulle usanze di famiglia torniamo alla ricetta.
Preparare questo piatto è stato molto piacevole, la ricetta arriva dal libro bimby "Cucina è salute", apporta 303 kcal per porzione ed è cremosissimo, quasi come se ci fosse la panna. Poi ogni volta che riesco a fare qualcosa di buono con la carne mi esalto particolarmente visto che rimane il mio punto debole, ma pian piano -moooolto piano- forse sto migliorando.
In Sardegna si usa fare l'agnello con i carciofi, il maiale non l'avevo mai provato e devo dire che mi piace di più, decisamente più delicato... Anche perchè per quel che riguarda l'agnello ammetto che per me è ancora una novità, l'ho detestato per quasi tutta la vita, e appena 2 anni fa ho scoperto che in realtà non è affatto male (poco animalista mi rendo conto...) anche se continuo a non mangiarlo quasi mai.

600 gr di lonza di maiale
1 scalogno
3 carciofi
farina qb
300 gr di brodo vegetale
40 gr olio extravergine d'oliva
1 spicchio d'aglio
100 gr di vino bianco
sale
un limone

Tagliate a rondelle lo scalogno. Mondate i carciofi eliminando le foglie più dure e i gambi, tagliateli in 4 ed eliminate la barbetta, metteteli a bagno in acqua acidulata con il succo del limone.
Tagliate la lonza a tocchetti, infarinatela e fateli rosolare con l'olio, l'aglio e lo scalogno. Sfumate con il vino. Unite i carciofi tagliati a spicchi, aggiungete gradualmente il brodo e cuocete per circa 25 - 30 minuti.

Con il bimby: infarinate la lonza, insaporite l'olio con lo spicchio d'aglio: 3 minuti 100° velocità 1. Aggiungere lo scalogno 5 minuti 100° antiorario velocità soft. Unire i tocchetti di carne, salare e rosolare 5 minuti Varoma antiorario velocità soft, sfumare con il vino 3 minuti 100° antiorario velocità 1.
Unire i carciofi e il brodo, cuocere 25-30 minuti 100° antiorario velocità 1.
Related Posts with Thumbnails