lunedì 26 novembre 2012

Strudel alla zucca con salsiccia e porri




Questa ricetta mi frullava per la testa da un po' di giorni, inizialmente senza porri, poi la spesa del venerdì sera mi ha molto ispirata e nel mio mix mentale si sono aggiunti anche loro.
Ho iniziato da tempo la campagna "Zucca da amare" con Lele, iniziamo ad ottenere i primi risultati anche se continua a lamentarsi. La cosa assurda, e che onestamente mi fa arrabbiare tantissimo, è che nel nostro menù nuziale c'erano 2 piatti a base di zucca, un antipasto e un primo scelti da LUI... Sua frase "ma loro la cucinano buona". Dite che sarei dovuta scappare prima di dire sì??? Mah...
Ovviamente gli ho detto che avrebbe mangiato la zucca anche a casa e in questo mese gli ho fatto mangiare un risotto zucca e gorgonzola (annegato nel gorgonzola lo ammetto, tanto che mi faceva male la pancia dopo) e questo strudel, che ha mangiato prima provando a scartare i dadini di zucca per poi rassegnarsi dicendo che non aveva altro da mangiare. Ma in fondo io credo gli sia piaciuto, anche se voleva creare una nuova etichetta del blog "Sconsigliati da Lele" io sono quasi certa che gli sia piaciuto, si si si.
Per la base ho usato la ricetta dello strudel di mele che uso abitualmente, aggiungendo un pizzico di sale in più.



Per l'impasto:
200 gr di farina 00
80 gr di acqua tiepida
20 gr di olio extravergine d'oliva
1/2 cucchiaino di aceto bianco
2 pizzichi di sale

Per il ripieno:
200 gr di zucca
100 gr di porro
150 gr di salsiccia
30 gr di pinoli
30 gr di pane grattugiato
un pomodoro secco
olio extravergine d'oliva
un cucchiaino di senape (facoltativo)
aglio e peperoncino in polvere
pepe bianco
sale
vino bianco

Impastate farina, acqua, olio, aceto e sale fino ad ottenere un impasto liscio, formate una palla e ungetela con un pochino d'olio, fatela riposare tra 2 piatti caldi per mezz'ora.
Tagliate la zucca a dadini molto piccoli, affettate il porro e tagliate e tocchetti la salsiccia. In un'ampia padella antiaderente scaldate un cucchiaio d'olio, aggiungete i porri e la zucca e sfumate con il vino bianco. Tostate i pinoli in una padellina. Aggiungete alle verdure la salsiccia, salate, pepate e aggiungete l'aglio e peperoncino in polvere. Lasciate cuocere con un coperchio per circa 20 minuti, se alla fine ci dovesse essere tanto fondo di cottura alzate un po' la fiamma, togliete il coperchio e lasciate cuocere un paio di minuti. Unite i pinoli tostati e mescolate. Fate tostare in padella il pane grattugiato mescolando di continuo in modo che non bruci, appena diventa dorato toglietelo dalla padella e fatelo raffreddare un po'.
Infarinate un canovaccio da cucina pulito e stendetevi la pasta con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia sottilissima.
Versate sulla sfoglia il pane tostato, il pomodoro secco sminuzzato e poi il ripieno di verdura e salsiccia, lasciando liberi i bordi. Iniziate ad arrotolare aiutandovi con il canovaccio, sulla prima parte di pasta ripiegata spalmate un cucchiaino di senape e continuate ad arrotolare, facendo attenzione a chiudere bene i bordi e le estremità (io le ho piegate verso l'interno prima di inizare ad arrotolare lo strudel).
Infornate a 180° per 30 minuti.
Related Posts with Thumbnails