sabato 30 marzo 2013

Gli... sciatti. Ovvero fagottini di grano saraceno al bitto e miele di timo.



Ahi, ahi, ahi, ahi... Ho avuto circa un mese e mezzo di estrema costanza con la pubblicazione puntuale del mercoledì, e vi pareva che potesse durare a lungo?
Comunque sono solo in ritardo di qualche giorno, per cui sono miracolosamente riuscita a mantenere lo standard di un un post a settimana, miracolo! :-D
In realtà se non fosse stato per il contest RdA che scade domani credo che questa settimana sarebbe passata senza aggiornamenti, ma avevo ideato e fotografato questa ricettina e volevo fare l'ultimo tentativo.
Liberamente ispirati dal nostro recente weekend valtellinese ecco gli sciatti! Sciatti un po' perchè basta guardarli, tutto sono fuorchè eleganti o presentabili, e poi perchè sono una rivisitazione - molto rivisitata - degli sciatt, quelle meravigliose frittelline di grano saraceno ripiene di formaggio semigrasso che riempiono la vita (e il girovita) di gioia. I valtellinesi impallidiranno, speriamo allora non passino di qua.
Dosi piccine per 2 persone, era un esperimento ardito.

50 gr di farina 0
50 gr di farina di grano saraceno
30 gr di vino bianco
1 cucchiaio (circa 15 grammi) di olio extravergine d'oliva
50 gr di bitto
timo fresco qb
sale

Mescolate bene le 2 farine, salate e aggiungete vino e olio, impastate fino ad ottenere un composto omogeneo che stenderete con il mattarello in una sfoglia sottile.
Ricavate dei quadrati di circa 8 cm di lato, mettete al centro un cubetto di bitto, un paio di foglioline di timo lavate e asciugate e mezzo cucchiaino di mielbio. Chiudete i fagottini ripiegando le estremità verso il centro.
Cuocete a 180° per 10-15 minuti e servite ben caldi.

Come già scritto questa ricetta partecipa al contest della Rigoni di Asiago


 

Buona Pasqua a tutti!

6 commenti:

Daniela ha detto...

Questi fagottini devono essere molto saporiti con il bitto all'interno. Bravissima :)
Buona Pasqua.

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao, molto simpatici questi fagottini! Davvero da provare il contrasto tra la pasta di grano saraceno ed il ripieno di bitto e miele! Un accostamento originalissimo!
baci baci

LaPucci ha detto...

C'è un piccolo premio per te sul mio blog!!!
http://ilmondodipucci.blogspot.it/2013/03/premio-liebster-award.html

Serena ha detto...

Oh, ma che bellini!!! Voglio provare anch'io, formaggio e miele è sempre un connubio interessante e il miele di timo mi incuriosisce!

ristorante pesce ha detto...

Bontà! Complimenti

Fiorella Tarca ha detto...

eh si da brava valtellinese sono un attimo impallidita ma giustamente, come hai detto tu la ricetta è molto rivisitata ^^ complimenti per il blog!

Related Posts with Thumbnails