mercoledì 11 marzo 2015

Banana bread vegano



E che mi è successo?!?!?! Due post in così poco tempo? Ha dell'incredibile...
Ma ci tenevo a pubblicare questa ricetta prima di dimenticarmene.
Ammetto di non aver mai fatto il vero banana bread, ne ho sempre fatto una mia personale versione con un numero di uova ridotto (uno solo) e l'olio extravergine al posto del burro, per cui da lì a fare la versione vegana il passo è stato breve. Io mangio tutto e presumo che sia chiarissimo leggendo le ricette del blog, ma apprezzo molto sperimentare e mi fa piacere provare cibi vegani, anche perché è risaputo che un eccesso di grassi animali non è proprio una botta di salute...
Quindi ecco una ricetta adatta a tutti, a chi ha eliminato qualsiasi cibo di origine animale ed è sempre alla ricerca di un dolcino e a chi ha voglia di provare qualcosa di diverso.
A colazione è buonissimo, io lo adoro con la confettura di fragole, Lele lo preferisce con il miele.

4 banane molto mature (leggete pure "nere")
230 g di farina
80 g di zucchero
1 cucchiaino lievito
1/2 cucchiaino bicarbonato
75 g olio extravergine d'oliva (se temete che si senta troppo usate olio di semi a vostra scelta)
cannella qb
un pizzico di sale
una decina di noci 

Schiacciate bene le banane con una forchetta fino a ridurle in purea, aggiungete l'olio e mescolate bene.
In un'altra ciotola mescolate farina, zucchero, lievito, bicarbonato, sale e cannella. Unite i due composti e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungete le noci spezzettate e versate in uno stampo da plum cake o in uno stampo quadrato (io questa volta ne ho usato uno da 20x20).
Cuocete a 180° per circa 40-50 minuti.
Related Posts with Thumbnails